SICUREZZA LAVORO

Amianto, legittimo il comportamento di chi timbra ma poi incrocia le braccia

05 Novembre 2012

Corte di cassazione - Sezione lavoro - Sentenza 5 novembre 2012 n. 18921

È legittimo il comportamento dei dipendenti che, in presenza di amianto nell’azienda, timbrano il cartellino ma si rifiutano di lavorare. Lo ha stabilito la Corte di cassazione, con la sentenza 18921/2012, respingendo il ricorso di Rfi, già Ferrovie dello Stato
Attenzione! x

Il contenuto è riservato agli abbonati di Guida Al Diritto .
Se sei già abbonato effettua l'accesso.

Attiva il Servizio

Sei abbonato ma non hai ancora attivato il servizio?

Attivazione
Come Abbonarsi

Non sei abbonato e vuoi sapere come fare?

Abbonati
Vetrina