CORTE COSTITUZIONALE

Notifiche, illegittima la "procedura rapida" in caso irreperibilità relativa

22 Novembre 2012

Corte costituzionale - Sentenza 22 novembre 2012 n. 258

La Consulta boccia la “notifica rapida” nei casi di irreperibilità relativa. Secondo la sentenza n. 258/2012 della Corte, è incostituzionale il comma 4 dell’articolo 26 del Dpr 602/1973 dove prevede che anche in ipotesi di irreperibilità relativa (articolo 140 del Cpc), la notifica si consideri eseguita nel giorno successivo a quello in cui l’avviso del deposito è affisso nell’albo del Comune. Quest’ultima procedura - si legge nella sentenza - deve essere relegata alle sole ipotesi di mancanza, ...
Attenzione! x

Il contenuto è riservato agli abbonati di Guida Al Diritto .
Se sei già abbonato effettua l'accesso.

Attiva il Servizio

Sei abbonato ma non hai ancora attivato il servizio?

Attivazione
Come Abbonarsi

Non sei abbonato e vuoi sapere come fare?

Abbonati