ORDINAMENTO GIUDIZARIO

Sanzionato il magistrato che trattiene in carcere un detenuto oltre i limiti di legge

29 Luglio 2013

Corte di cassazione - Sezioni Unite civili - Sentenza 29 luglio 2013 n. 18191

Commette una grave violazione punibile con la sanzione disciplinare il magistrato che, scaduti termini di custodia cautelare in carcere di un imputato, omette di liberarlo. La disapplicazione dei termini previsti dalla legge lede, infatti, il diritto fondamentale di libertà del soggetto trattenuto nell’istituto penitenziario salvo che la mancata liberazione non sia connessa a circostanze di fatto da specificare con un provvedimento. Lo hanno affermato le sezioni Unite civili della Cassazione con ...
Attenzione! x

Il contenuto è riservato agli abbonati di Guida Al Diritto .
Se sei già abbonato effettua l'accesso.

Attiva il Servizio

Sei abbonato ma non hai ancora attivato il servizio?

Attivazione
Come Abbonarsi

Non sei abbonato e vuoi sapere come fare?

Abbonati