TESTAMENTO OLOGRAFO

Invalido il testamento redatto con una “mano guidante”

06 Novembre 2013

Corte di cassazione - Sezione VI civile - Ordinanza 6 novembre n. 24882

Non è valido il testamento redatto con l’aiuto di una persona che abbia sostenuto la mano del testatore in quanto perde il carattere olografo. Neppure conta il fatto che la volontà in tal modo espressa ricalchi effettivamente quella del de cuius. Lo ha stabilito la Corte di cassazione con la sentenza 24882/2013
Attenzione! x

Il contenuto è riservato agli abbonati di Guida Al Diritto .
Se sei già abbonato effettua l'accesso.

Attiva il Servizio

Sei abbonato ma non hai ancora attivato il servizio?

Attivazione
Come Abbonarsi

Non sei abbonato e vuoi sapere come fare?

Abbonati