SEZIONI UNITE

Pena più mite per l’ex coniuge che non versa l’assegno

31 Maggio 2013

Corte di cassazione - Sezioni unite civili - Sentenza 31 maggio 2013 n. 23866

Pena più mite per il coniuge che si sottrae all'obbligo di corresponsione dell'assegno alla ex moglie. Il rinvio, ai fini della pena, all’articolo 570 del codice penale, contenuto nella legge sul divorzio, deve intendersi riferito al primo comma che prevede come alternativi il carcere (fino ad un anno) o la multa (da 103 a 1032 euro), e non al secondo comma che applica le pene congiuntamente. Lo ha stabilito la Corte di cassazione, con la pronuncia 23866/2013
Attenzione! x

Il contenuto è riservato agli abbonati di Guida Al Diritto .
Se sei già abbonato effettua l'accesso.

Attiva il Servizio

Sei abbonato ma non hai ancora attivato il servizio?

Attivazione
Come Abbonarsi

Non sei abbonato e vuoi sapere come fare?

Abbonati