Amministrazione e godimento dei beni parafernali
Codice civile
Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana 4 aprile 1942, n. 79
Codice civile. [codice civile]
Approvato con R.D. 16 marzo 1942, n. 262

LIBRO PRIMO. Delle persone e della famiglia - TITOLO SESTO. Del matrimonio - CAPO SESTO. Del regime patrimoniale della famiglia - SEZIONE QUARTA. Della comunione convenzionale
Articolo 212
Amministrazione e godimento dei beni parafernali
Abrogato

[La moglie ha il godimento e l'amministrazione dei beni parafernali.

Se al marito e' stata conferita la procura ad amministrare tali beni, con l'obbligo di render conto dei frutti, egli e' tenuto verso la moglie come qualunque altro procuratore.

Se il marito ha goduto i beni parafernali senza procura e la moglie non ha fatto opposizione con atto scritto, ovvero se il marito li ha goduti con procura ma senza l'obbligo di render conto dei frutti, egli e i suoi eredi, a richiesta della moglie o allo scioglimento del matrimonio, sono tenuti a consegnare i frutti esistenti e non rispondono per quelli gia' consumati.]

(1)

 

-----

(1) Il presente articolo è stato abrogato dall' art. 81 L. 19.05.1975 n. 151.

Vetrina