Revoca degli amminstratori
Codice civile
Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana 4 aprile 1942, n. 79
Codice civile. [codice civile]
Approvato con R.D. 16 marzo 1942, n. 262

LIBRO QUINTO. Del lavoro - TITOLO QUINTO. Delle società - CAPO SESTO. Della società in accomandita per azioni
Articolo 2456
Revoca degli amminstratori

La revoca degli amministratori deve essere deliberata con la maggioranza prescritta per le deliberazioni dell'assemblea straordinaria della società per azioni.

Se la revoca avviene senza giusta causa, l'amministratore revocato ha diritto al risarcimento dei danni. (1) (2)

-----

(1) Il presente articolo ha così sostituito l'originario art. 2456, in virtù dell'art. 2 D.Lgs 17.01.2003, n. 6, con decorrenza dal 01.01.2004. Si riporta di seguito il testo previgente:

"Approvato il bilancio finale di liquidazione , i liquidatori devono chiedere la cancellazione della società dal registro delle imprese , [e la pubblicazione del provvedimento di cancellazione nel Bollettino ufficiale delle società per azioni e a responsabilità limitata].

Dopo la cancellazione della società i creditori sociali non soddisfatti possono far valere i loro crediti nei confronti dei soci, fino alla concorrenza delle somme da questi riscosse in base al bilancio finale di liquidazione, e nei confronti dei liquidato ri, se il mancato pagamento è dipeso da colpa di questi.

(2) Le disposizioni del presente articolo erano contenute nel testo dell’art. 2466, in vigore prima della novella del D.Lgs. 17 gennaio 2003, n. 6.

Vetrina