Dichiarazione giudiziale di maternità
Codice civile
Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana 4 aprile 1942, n. 79
Codice civile. [codice civile]
Approvato con R.D. 16 marzo 1942, n. 262

LIBRO PRIMO. Delle persone e della famiglia - TITOLO SETTIMO. Dello stato di figlio - CAPO QUINTO. Della dichiarazione giudiziale della paternità e della maternità
Articolo 272
Dichiarazione giudiziale di maternità
Abrogato

[La maternita' puo' essere dichiarata giudizialmente anche fuori dei casi previsti dall'art. 269.

Essa e' dimostrata provando l'identita' di colui che si pretende essere il figlio e colui che fu partorito dalla donna, la quale si assume esserne la madre.

L'azione puo' essere proposta dal figlio e, dopo la morte di lui, dai suoi discendenti legittimi, se egli e' morto in eta' minore o prima di cinque anni dal raggiungimento della maggiore eta'.

L'azione e' imprescrittibile riguardo al figlio].

(1)

 

-----

(1) Il presente articolo è stato abrogato dall'art. 115 L. 19.05.1975 n. 151.

Vetrina