Effetti e decorrenza della legittimazione per provvedimento del giudice (ABROGATO)
Codice civile
Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana 4 aprile 1942, n. 79
Codice Civile
Approvato con R.D. 16 marzo 1942, n. 262

LIBRO PRIMO. Delle persone e della famiglia - TITOLO SETTIMO. Della filiazione - CAPO SECONDO. Della filiazione naturale e della legittimazione - SEZIONE SECONDA. Della legittimazione dei figli naturali
Articolo 290
Effetti e decorrenza della legittimazione per provvedimento del giudice (ABROGATO)

[La legittimazione per provvedimento del giudice produce gli stessi effetti della legittimazione per susseguente matrimonio , ma soltanto dalla data del provvedimento e nei confronti del genitore riguardo al quale la legittimazione è stata concessa.

Se il provvedimento interviene dopo la morte del genitore, gli effetti gli effetti risalgono alla data della morte, purché la domanda di legittimazione non sia stata presentata dopo un anno da tale data.] (1) (2)

-----

(1) Il presente articolo è stato così sostituito dall'art 130 L. 19.05.1975, n. 151.

(2) La Sezione II del Capo II del Titolo VII cui appartiene il presente articolo è stata abrogata dall'art. 1, comma 10, L. 10.11.2012, n. 219 con decorrenza dal 01.01.2013.