Nozione
Codice civile
Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana 4 aprile 1942, n. 79
Codice Civile
Approvato con R.D. 16 marzo 1942, n. 262

LIBRO SECONDO. Delle successioni - TITOLO PRIMO. Disposizioni generali sulle successioni - CAPO QUARTO. Della rappresentazione
Contratto di agenzia - Agenti di commercio - Agenti commerciali indipendenti - Estinzione del rapporto - Indennità in caso di cessazione del rapporto - Indennità - Indennità di clientela - Criteri di calcolo dell'indennità suppletiva di clientela
Articolo 467
Nozione

La rappresentazione fa subentrare i discendenti [legittimi o naturali] nel luogo e nel grado del loro ascendente, in tutti i casi in cui questi non può o non vuole accettare l'eredità o il legato . (2)

Si ha rappresentazione nella successione testamentaria quando il testatore non ha provveduto per il caso in cui l'istituto non possa o non voglia accettare l'eredità o il legato, e sempre che non si tratti di legato di usufrutto o di altro diritto di natura personale.

(1)

 

-----

(1) Il presente articolo, prima dichiarto in parte costituzionalmente illegittimo con sen. C. cost. 11.04.1969, n. 79 è stato poi così sostituito dall'art. 171 L. 19.05.1975, n. 151.

(2) Le parole del presente comma riportate tra parentesi quadre sono state soppresse dall'art. 67 D.Lgs. 28.12.2013, n. 154 con decorrenza dal 07.02.2014.