Nomina del curatore
Codice civile
Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana 4 aprile 1942, n. 79
Codice civile. [codice civile]
Approvato con R.D. 16 marzo 1942, n. 262

LIBRO SECONDO. Delle successioni - TITOLO PRIMO. Disposizioni generali sulle successioni - CAPO OTTAVO. Dell'eredità giacente
Articolo 528
Nomina del curatore

Quando il chiamato non ha accettato l'eredità e non è nel possesso di beni ereditari, il tribunale del circondarioin cui si è aperta la successione, su istanza delle persone interessate o anche d'ufficio, nomina un curatore dell'eredità. (1)

Il decreto di nomina del curatore, a cura del cancelliere, è pubblicato per estratto nel foglio degli annunzi legali della provincia e iscritto nel registro delle successioni. (2)

 

-----

(1) Il presente comma è stato così modificato dall'art. 145, D.lgs. 19.02.1998 n. 51. Si riporta di seguito il testo previgente:

"Quando il chiamato non ha accettato l'eredita' e non e' nel possesso di beni ereditari, il pretore del mandamento in cui si e' aperta la successione, su istanza delle persone interessate o anche d'ufficio, nomina un curatore dell'eredita'."

(2) Sull'abolizione dei fogli degli annunzi legali art. 31, L. 24.11.2000, n. 340.

Vetrina