Omessa denuncia di malattie di mente o di gravi infermità psichiche pericolose
Codice penale
Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana 26 ottobre 1930, n. 251
Codice penale [codice penale]
Approvato con R.D. 19 ottobre 1930, n. 1398

LIBRO TERZO. Delle contravvenzioni in particolare - TITOLO PRIMO. Delle contravvenzioni di polizia - CAPO PRIMO. Delle contravvenzioni concernenti la polizia di sicurezza - SEZIONE TERZA. Delle contravvenzioni concernenti la prevenzione di talune specie di reati - PARAGRAFO SESTO. Delle contravvenzioni concernenti la custodia di [alienati di mente, ] di minori o di persone detenute
Articolo 717
Omessa denuncia di malattie di mente o di gravi infermità psichiche pericolose
Abrogato

[Chiunque, nell'esercizio di una professione sanitaria, avendo assistito o esaminato persona affetta da malattia di mente o da grave infermità psichica, la quale dimostri o dia sospetto di essere pericolosa a sé o agli altri, omette di darne avviso all'autorità è punito con l'ammenda da lire dodicimila a centoventimila.

La stessa disposizione si applica se la persona assistita o esaminata sia affetta da intossicazione cronica prodotta da alcool o da sostanze stupefacenti]. (1) (2)

 

-----

(1) Il presente articolo è stato abrogato dall'art. 11, L. 13.05.1978, n. 180.

(2) Le parole "di alienati di mente" nella rubrica del libro III, titolo I, capo I, sezione III, paragrafo 6 sono state soppresse.

 

Vetrina