Revoca delle misure di sicurezza personali
Codice penale
Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana 26 ottobre 1930, n. 251
Codice Penale
Approvato con R.D. 19 ottobre 1930, n. 1398

LIBRO PRIMO. Dei reati in generale - TITOLO OTTAVO. Delle misure amministrative di sicurezza - CAPO PRIMO. Delle misure di sicurezza personali - SEZIONE PRIMA. Disposizioni generali
Articolo 207
Revoca delle misure di sicurezza personali

Le misure di sicurezza non possono essere revocate se le persone ad esse sottoposte non hanno cessato di essere socialmente pericolose.

La revoca non può essere ordinata se non è decorso un tempo corrispondente alla durata minima stabilita dalla legge per ciascuna misura di sicurezza. (1)

[Anche prima che sia decorso il tempo corrispondente alla durata minima stabilita dalla legge, la misura di sicurezza applicata dal giudice può essere revocata con decreto del ministro della giustizia]. (1) (2)


-----

(1) E' costituzionalmente illegittimo l'art. 207, secondo e terzo comma, nella parte in cui (il terzo) attribuisce al Ministero di Grazia e Giustizia - anziché al giudice di sorveglianza (il secondo) - il potere di revocare le misure di sicurezza, nonché l'illegittimità del secondo comma dello stesso art. 207 c.p., in quanto non consente la revoca delle misure di sicurezza prima che sia decorso il tempo corrispondente alla durata minima stabilita dalla legge (C. cost. 23.04.1974, n. 110).

(2) Il presente comma è stato abrogato dall'art. 89, L. 26.07.1975, n. 354.