Reclusione
Codice penale
Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana 26 ottobre 1930, n. 251
Codice Penale
Approvato con R.D. 19 ottobre 1930, n. 1398

LIBRO PRIMO. Dei reati in generale - TITOLO SECONDO. Delle pene - CAPO SECONDO. Delle pene principali, in particolare
Articolo 23
Reclusione

La pena della reclusione si estende da quindici giorni a ventiquattro anni, ed è scontata in uno degli stabilimenti a ciò destinati, con l'obbligo del lavoro e con l'isolamento notturno.

Il condannato alla reclusione, che ha scontato almeno un anno della pena, può essere ammesso al lavoro all'aperto.

Sono applicabili alla pena della reclusione le disposizioni degli ultimi due capoversi dell'articolo precedente. (1)

 

-----

(1) Il presente comma, pur non essendo stato formalmente abrogato, è da ritenersi inapplicabile in quanto i commi di riferimento sono stati abrogati in virtù dell'art. 1, L. 25.11.1962, n. 1634.

Vetrina