Circostanze aggravanti
Codice penale
Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana 26 ottobre 1930, n. 251
Codice penale [Codice penale]
Approvato con R.D. 19 ottobre 1930, n. 1398

LIBRO SECONDO. Dei delitti in particolare - TITOLO SESTO. Dei delitti contro l'incolumità pubblica - CAPO PRIMO. Dei delitti di comune pericolo mediante violenza
Articolo 425
Circostanze aggravanti

Nei casi preveduti dagli articoli 423 e 424, la pena è aumentata se il fatto è commesso:

1) su edifici pubblici o destinati a uso pubblico, su monumenti, cimiteri e loro dipendenze;

2) su edifici abitati o destinati a uso di abitazione, su impianti industriali o cantieri, o su miniere, cave, sorgenti, o su acquedotti o altri manufatti destinati a raccogliere e condurre le acque;

3) su navi o altri edifici natanti, o su aeromobili;

4) su scali ferroviari o marittimi, o aeroscali, magazzini generali o altri depositi di merci o derrate, o su ammassi o depositi di materie esplodenti, infiammabili o combustibili;

[5) su boschi, selve e foreste]. (1) (2)

-----

(1) Il presente articolo è stato così modificato dall'art. 1, D.L. 04.08.2000, n. 220 (G.U. 07.08.2000, n. 183) e altresì dall'art. 11, L. 21.11.2000, n. 353 (G.U. 30.11.2000, n. 280). Si riporta, di seguito, il testo precedente:

"Nei casi preveduti dai due articoli precedenti, la pena è aumentata se il fatto è commesso:
1) su edifici pubblici o destinati a uso pubblico, su monumenti, cimiteri e loro dipendenze;
2) su edifici abitati o destinati a uso di abitazione, su impianti industriali o cantieri, o su miniere, cave, sorgenti, o su acquedotti o altri manufatti destinati a raccogliere e condurre le acque;
3) su navi o altri edifici natanti, o su aeromobili;
4) su scali ferroviari o marittimi, o aeroscali, magazzini generali o altri depositi di merci o derrate, o su ammassi o depositi di materie esplodenti, infiammabili o combustibili;
5) su boschi, selve e foreste".

(2) Il numero 5 del presente articolo è stato abrogato dall'art. 1, D.L. 04.08.2000, n. 220 (G.U. 07.08.2000, n. 183) e altresì dall'art. 11, L. 21.11.2000, n. 353 (G.U. 30.11.2000, n. 280).

Vetrina