Occultamento di stato di un figlio
Codice penale
Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana 26 ottobre 1930, n. 251
Codice penale [codice penale]
Approvato con R.D. 19 ottobre 1930, n. 1398

LIBRO SECONDO. Dei delitti in particolare - TITOLO UNDICESIMO. Dei delitti contro la famiglia - CAPO TERZO. Dei delitti contro lo stato di famiglia
Articolo 568
Occultamento di stato di un figlio

Chiunque depone o presenta un fanciullo, già iscritto nei registri dello stato civile come figlio nato nel matrimonio o riconosciuto, in un ospizio di trovatelli o in un altro luogo di beneficenza, occultandone lo stato, è punito con la reclusione da uno a cinque anni. (2)

(1)

-----

(1) La rubrica del presente articolo è stata così modificata dall'art. 93, D.Lgs. 28.12.2013, n. 154 con decorrenza dal 07.02.2014. Si riporta di seguito il testo previgente: "Occultamento di stato di un fanciullo legittimo o naturale riconosciuto".

(2) Le parole “legittimo o naturale riconosciuto” sono state sostituite dalle parole “nato nel matrimonio o riconosciuto” dall'art. 93, D.Lgs. 28.12.2013, n. 154, con decorrenza dal 07.02.2014.
Vetrina