Plagio
Codice penale
Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana 26 ottobre 1930, n. 251
Codice penale [codice penale]
Approvato con R.D. 19 ottobre 1930, n. 1398

LIBRO SECONDO. Dei delitti in particolare - TITOLO DODICESIMO. Dei delitti contro la persona - CAPO TERZO. Dei delitti contro la libertà individuale - SEZIONE PRIMA. Dei delitti contro la personalità individuale
Articolo 603
Plagio

Chiunque sottopone una persona al proprio potere, in modo da ridurla in totale stato di soggezione, è punito con la reclusione da cinque a quindici anni. (1)

 

-----

E' costituzionalmente illegittimo l'art. 603, per contrasto con il principio di tassatività della fattispecie penale di cui all'art. 25 secondo comma della Costituzione (C. Cost. 08.06.1981, n. 96).

Vetrina