Interrogazione del sordo e del muto
Codice di procedura civile
Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana 28 ottobre 1940, n. 253
Codice di procedura civile
Approvato con R.D. 28 ottobre 1940, n. 1443

LIBRO PRIMO. Disposizioni generali - TITOLO SESTO. Degli atti processuali - CAPO PRIMO. Delle forme degli atti e dei provvedimenti - SEZIONE PRIMA. Degli atti in generale
Articolo 124
Interrogazione del sordo e del muto

Se nel procedimento deve essere sentito un sordo, un muto [o un sordomuto] (1), le interrogazioni e le risposte possono essere fatte per iscritto.

Quando occorre, il giudice nomina un interprete, il quale presta giuramento a norma dell'articolo 122, ultimo comma.

 

--------

(1) La parola «sordo» sostituisce la parola «sordomuto» a norma dell'art. 1, L. 20.02.2006, n. 95.