Ritardata costituzione delle parti
Codice di procedura civile
Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana 28 ottobre 1940, n. 253
Codice di procedura civile. [codice procedura civile]
Approvato con R.D. 28 ottobre 1940, n. 1443

LIBRO SECONDO. Del processo di cognizione - TITOLO PRIMO. Del procedimento davanti al tribunale - CAPO PRIMO. Dell'introduzione della causa - SEZIONE PRIMA. Della citazione e della costituzione delle parti
Articolo 171
Ritardata costituzione delle parti

Se nessuna delle parti si costituisce nei termini stabiliti, si applicano le disposizioni dell'art. 307, primo e secondo comma.

Se una delle parti si è costituita entro il termine rispettivamente a lei assegnato, l'altra parte può costituirsi successivamente fino alla prima udienza, ma restano ferme per il convenuto le decadenze di cui all'articolo 167. (2)

La parte che non si costituisce neppure in tale udienza è dichiarata contumace con ordinanza del giudice istruttore, salva la disposizione dell'articolo 291.

(1)

 

-----

(1) Il presente articolo è così sostituito dall'art. 10, L. 14.07.1950, n. 581 di ratifica del D.Lgs. 05.05.1948, n.  483.

(2) Il presente comma è stato così sostituito dall'art. 13, L. 26.11.1990, n. 353 con decorrenza dal 30.04.1995 come stabilito dal D.L. 7.10.1994, n. 571, convertito in L. 06.12.1994, n. 673. Si riporta di seguito il testo previgente:

"Se una delle parti si è costituita entro il termine rispettivamente a lei assegnato, l'altra può costituirsi successivamente fino alla prima udienza davanti al giudice istruttore".

Vetrina