Inosservanza delle disposizioni sulle attribuzioni delle sezioni distaccate del tribunale
Disposizioni di attuazione del codice di procedura penale
Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana 5 agosto 1989, n. 182
Norme di attuazione, di coordinamento e transitorie del codice di procedura penale [disposizioni attuative codice procedura penale]
Approvato con D.Lgs. 28.07.1989, n. 271

TITOLO PRIMO. Norme di attuazione - CAPO DODICESIMO-Bis. Disposizioni relative alle sezioni distaccate del tribunale
Articolo 163 bis
Inosservanza delle disposizioni sulle attribuzioni delle sezioni distaccate del tribunale

1. L'inosservanza delle disposizioni di ordinamento giudiziario relative alla ripartizione tra sede principale e sezioni distaccate, o tra diverse sezioni distaccate, dei procedimenti nei quali il tribunale giudica in composizione monocratica è rilevata fino alla dichiarazione di apertura del
dibattimento di primo grado. 

2. Il giudice, se ravvisa l'inosservanza o ritiene comunque non manifestamente infondata la relativa questione, rimette gli atti al presidente del tribunale, che provvede con decreto non impugnabile. (1) (2)

 

-----

(1) Il presente articolo è stato aggiunto dall'art. 217 D.Lgs. 19.02.1998 n. 51 "Norme in materia di
istituzione del giudice unico di primo grado", in vigore dal 21.03.1998, con effetto dal 02.06.1999. 

(2) Il capo a cui il presente articolo appartiene è stato aggiunto dall'art.  217 D.Lgs. 19.02.1998 n. 51 "Norme in materia di istituzione del giudice unico di primo grado", in vigore dal 21.03.1998, con effetto dal 02.06.1999. 

 

 




 

Vetrina