Inizio dell'azione penale. Forme e termini
Codice di procedura penale
Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana 24 ottobre 1988, n. 250
Codice procedura penale [codice procedura penale]
Approvato con D.P.R. 22 settembre 1988, n. 447

LIBRO QUINTO. Indagini preliminari e udienza preliminare - TITOLO OTTAVO. Chiusura delle indagini preliminari
Articolo 405
Inizio dell'azione penale. Forme e termini

1.Il pubblico ministero , quando non deve richiedere l' archiviazione , esercita l'azione penale, formulando l' imputazione , nei casi previsti nei titoli II, III , IV e V del libro VI ovvero con richiesta di rinvio a giudizio.

1 bis. Il pubblico ministero, al termine delle indagini, formula richiesta di archiviazione quando la Corte di cassazione si è pronunciata in ordine alla insussistenza dei gravi indizi di colpevolezza, ai sensi dell'articolo 273, e non sono stati acquisiti, successivamente, ulteriori elementi a carico della persona sottoposta alle indagini. (3) (4) 

2.Salvo quanto previsto dall'articolo 415 bis, il pubblico ministero richiede il rinvio a giudizio entro sei mesi dalla data in cui il nome della persona alla quale e` attribuito il reato e` iscritto nel registro delle notizie di reato . Il termine e` di un anno se si procede per taluno dei delitti indicati nell'articolo 407, comma 2, lettera a). (1) (2)

3.Se e` necessaria la querela , l' istanza o la richiesta di procedimento , il termine decorre dal momento in cui queste pervengono al pubblico ministero.

4.Se e` necessaria l'autorizzazione a procedere , il decorso del termine e` sospeso dal momento della richiesta a quello in cui l'autorizzazione perviene al pubblico ministero.


 

-----

(1) Il presente comma è stato così modificato dall' art. 6, D.L. 08.06.1992, n. 306 (G.U. 08.06.1992, n. 133).

(2) Il presente comma è stato così modificato dall' art. 17, L. 16.12.1999, n. 479 (G.U. 18.12.1999, n. 296).

(3) Il presente comma è stato inserito dall'art. 3 L. 20.02.2006, n. 46, con decorrenza dal 09.03.2006.

(4) E' costituzionalmente illegittimo l'art. 405, comma 1-bis (C. cost. 24.04.2009, n. 121).

 

Vetrina