Controllo di legittimità sugli atti amministrativi
Costituzione della Repubblica
Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana 27 dicembre 1947, n. 298
Costituzione della Repubblica Italiana [Costituzione della Repubblica Italiana]
Approvata dall'Assemblea Costituente il 22 dicembre 1947, promulgata dal Capo provvisorio dello Stato il 27 dicembre 1947

PARTE SECONDA Ordinamento della Repubblica - TITOLO QUINTO Le Regioni, le Province, i Comuni
Articolo 125
Controllo di legittimità sugli atti amministrativi
(Rubrica non ufficiale)

[Il controllo di legittimita` sugli atti amministrativi dellaregione e` esercitato, in forma decentrata, da un organo delloStato, nei modi e nei limiti stabiliti da leggi della Repubblica.La legge puo` in determinati casi ammettere il controllo di merito,al solo effetto di promuovere, con richiesta motivata, il riesamedella deliberazione da parte del Consiglio regionale.] (1)

Nella Regione sono istituiti organi di giustizia amministrativadi primo grado, secondo l'ordinamento stabilito dalla legge dellaRepubblica. Possono istituirsi sezioni con sede diversa dalcapoluogo della Regione.

-----

(1) Il presente comma è stato abrogato dall'art. 9 L.cos. 18.10.2001, n. 3.

Vetrina