Inviolabilità del domicilio
Costituzione della Repubblica
Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana 27 dicembre 1947, n. 298
Costituzione della Repubblica Italiana [Costituzione della Repubblica Italiana]
Approvata dall'Assemblea Costituente il 22 dicembre 1947, promulgata dal Capo provvisorio dello Stato il 27 dicembre 1947

PARTE PRIMA. Diritti e doveri dei cittadini - TITOLO PRIMO. Rapporti civili
Articolo 14
Inviolabilità del domicilio
(Rubrica non ufficiale)

Il domicilio e` inviolabile [c.p. 614 s.].

Non vi si possono eseguire ispezioni o perquisizioni o sequestri, se non nei casi e modi stabiliti dalla legge secondo le garanzie prescritte per la tutela della liberta` personale [c.c. 1798 ss., 2905 ss.; c. p.c. 118, 670 ss.; c. p.p. 272].

Gli accertamenti e le ispezioni per motivi di sanita` e di incolumita` pubblica o a fini economici e fiscali sono regolati da leggi speciali.

 

Vetrina