Inviolabilità del domicilio
Costituzione della Repubblica
Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana 27 dicembre 1947, n. 298
Costituzione della Repubblica Italiana
Approvata dall'Assemblea Costituente il 22 dicembre 1947, promulgata dal Capo provvisorio dello Stato il 27 dicembre 1947

PARTE PRIMA. Diritti e doveri dei cittadini - TITOLO PRIMO. Rapporti civili
Articolo 14
Inviolabilità del domicilio
(Rubrica non ufficiale)

Il domicilio e` inviolabile [c.p. 614 s.].

Non vi si possono eseguire ispezioni o perquisizioni o sequestri, se non nei casi e modi stabiliti dalla legge secondo le garanzie prescritte per la tutela della liberta` personale [c.c. 1798 ss., 2905 ss.; c. p.c. 118, 670 ss.; c. p.p. 272].

Gli accertamenti e le ispezioni per motivi di sanita` e di incolumita` pubblica o a fini economici e fiscali sono regolati da leggi speciali.