PATENTE STRANIERA

L’extracomunitario può guidare in Italia per un anno dall’inizio della residenza

28 Gennaio 2013

Corte di cassazione – Sezione IV penale – Sentenza 28 gennaio 2013 n. 4189

L’extracomunitario può guidare in Italia con la patente rilasciata dal suo Paese per un anno dal suo ingresso in Italia. Lo ha chiarito la Corte di cassazione, con la sentenza 4189/2013, con la quale ha annullato con rinvio la sentenza del tribunale di Brescia che aveva giudicato un cittadino senegalese colpevole di guida senza patente condannandolo alla ammenda di 3mila euro.
Attenzione! x

Il contenuto è riservato agli abbonati di Guida Al Diritto .
Se sei già abbonato effettua l'accesso.

Attiva il Servizio

Sei abbonato ma non hai ancora attivato il servizio?

Attivazione
Come Abbonarsi

Non sei abbonato e vuoi sapere come fare?

Abbonati