RICETTAZIONE CD

Al reo va applicata la legge più favorevole anche se viene modificata dopo i fatti

27 Febbraio 2013

Corte di cassazione - Sezione II penale - Sentenza 27 febbraio 2013 n. 9220

La legge più favorevole al reo va applicata anche se successivamente il legislatore la modifica in senso peggiorativo. Lo ha stabilito la Corte di cassazione, con la sentenza 9220/2013, accogliendo il ricorso di un condannato per ricettazione di cd illecitamente duplicati perché all’epoca il fatto non era previsto dalle legge come reato.
Attenzione! x

Il contenuto è riservato agli abbonati di Guida Al Diritto .
Se sei già abbonato effettua l'accesso.

Attiva il Servizio

Sei abbonato ma non hai ancora attivato il servizio?

Attivazione
Come Abbonarsi

Non sei abbonato e vuoi sapere come fare?

Abbonati