REATO PERMANENTE

Occultamento delle scritture contabili, la prescrizione decorre dalla scoperta del fatto

07 Febbraio 2013

Corte di cassazione - Sezione III penale - Sentenza 7 febbraio 2013 n. 5974

Il reato di occultamento della documentazione contabile ha natura di reato permanente per cui il termine di prescrizione decorre dalla data dell’accertamento da parte della Gdf. Lo ha stabilito la Corte di cassazione, con la sentenza 5974/2013, annullando la sentenza di non luogo a procedere per prescrizione del reato (di cui all’articolo 10 del Dlgs 74/2000) relativamente ad alcune annualità, disposto dal Gip di Cremona
Attenzione! x

Il contenuto è riservato agli abbonati di Guida Al Diritto .
Se sei già abbonato effettua l'accesso.

Attiva il Servizio

Sei abbonato ma non hai ancora attivato il servizio?

Attivazione
Come Abbonarsi

Non sei abbonato e vuoi sapere come fare?

Abbonati