LEGGE 190/2012

Concussione, processo da rifare se non è provata la “costrizione”

22 Maggio 2013

Corte di cassazione - Sezione penale - Sentenza 22 maggio 2013 n. 21975

Va accolto il ricorso contro la sentenza di condanna per concussione che non fa distinzione tra “induzione” e “costrizione”, dopo che la legge 190/2012 ha “spacchettato” il reato prevedendo pene diverse. La sentenza va dunque annullata e rinviata alla Corte di appello per un nuovo giudizio, dove il giudice di merito dovrà ricondurre la fattispecie all’una oppure all’altra ipotesi delittuosa. Facendo applicazione di questo principio, la Corte di cassazione, con la sentenza 21975/2013, ha annullato ...
Attenzione! x

Il contenuto è riservato agli abbonati di Guida Al Diritto .
Se sei già abbonato effettua l'accesso.

Attiva il Servizio

Sei abbonato ma non hai ancora attivato il servizio?

Attivazione
Come Abbonarsi

Non sei abbonato e vuoi sapere come fare?

Abbonati