COMPETENZA

L’incompetenza per connessione non è subordinata alla pendenza nello stesso stato e grado

21 Giugno 2013

Corte di cassazione - Sezione unite penali - Sentenza 21 giugno 2013 n. 27343

“La operatività dell’incompetenza determinata da connessione non è subordinata alla pendenza dei procedimenti connessi nello stesso stato e grado, essendo quello della competenza per connessione criterio originario ed autonomo di attribuzione della competenza”. Lo ha stabilito la Corte di cassazione a Sezioni unite con la sentenza 27343/2013
Attenzione! x

Il contenuto è riservato agli abbonati di Guida Al Diritto .
Se sei già abbonato effettua l'accesso.

Attiva il Servizio

Sei abbonato ma non hai ancora attivato il servizio?

Attivazione
Come Abbonarsi

Non sei abbonato e vuoi sapere come fare?

Abbonati