OFFESE SUL LAVORO

Ingiuria per il dirigente che attribuisce i guai dell’azienda alla volontà di un dipendente

16 Luglio 2013

Corte di cassazione – Sezione V penale – Sentenza 15 luglio 2013 n. 30502

Scatta il reato di ingiuria per il dirigente che accusi pubblicamente un dipendente di essere responsabile del cattivo andamento dell’azienda in quanto “ci mette tutta la volontà perché le cose non vadano bene”. Lo ha stabilito la Corte di cassazione, con la sentenza 30502/2013, censurando sotto il profilo della continenza e della pertinenza (il dipendente era stato accusato anche di danneggiamenti alle auto senza alcuna prova) il comportamento del dirigente
Attenzione! x

Il contenuto è riservato agli abbonati di Guida Al Diritto .
Se sei già abbonato effettua l'accesso.

Attiva il Servizio

Sei abbonato ma non hai ancora attivato il servizio?

Attivazione
Come Abbonarsi

Non sei abbonato e vuoi sapere come fare?

Abbonati