CONTRIBUTI

Il datore risponde dell’omesso versamento del terzo incaricato

10 Settembre 2013

Corte di cassazione – Sezione III penale – Sentenza 10 settembre 2013 n. 37130

Il datore di lavoro è punibile per concorso in omesso versamento delle ritenute previdenziali qualora abbia dato incarico a un terzo che poi non l’ha fatto, incombendo su di lui l’obbligo di vigilare sul corretto adempimento dell’obbligazione da parte dell’incaricato. Lo ha stabilito la Corte di cassazione con la sentenza 37130/2013
Attenzione! x

Il contenuto è riservato agli abbonati di Guida Al Diritto .
Se sei già abbonato effettua l'accesso.

Attiva il Servizio

Sei abbonato ma non hai ancora attivato il servizio?

Attivazione
Come Abbonarsi

Non sei abbonato e vuoi sapere come fare?

Abbonati