BANCAROTTA FRAUDOLENTA

Bancarotta, scatta il concorso per l’extraneus ideatore della distrazione

09 Dicembre 2013

Corte di cassazione - Sezione V penale - Sentenza 9 dicembre 2013 n. 49472

In tema di bancarotta fraudolenta impropria, I’extraneus concorre nel reato proprio dell’amministratore quando sia l’istigatore o il beneficiano di operazioni dolose volte a depauperare il patrimonio dell’impresa. Lo ha stabilito la Corte di cassazione, con la sentenza 49472/2013, riconoscendo la responsabilità di un ex dipendente di una società poi fallita, per aver contribuito a costituire una nuova compagine sociale, di cui era anche quotista e amministratore, allo scopo di sottrarre beni al ...
Attenzione! x

Il contenuto è riservato agli abbonati di Guida Al Diritto .
Se sei già abbonato effettua l'accesso.

Attiva il Servizio

Sei abbonato ma non hai ancora attivato il servizio?

Attivazione
Come Abbonarsi

Non sei abbonato e vuoi sapere come fare?

Abbonati