ABUSIVISMO EDILIZIO

Campeggio, ‘casa mobile’ ancorabile al suolo se per un periodo provvisorio

Corte di cassazione - Sezione III penale - Sentenza 24 gennaio 2014 n. 3572

In un campeggio la struttura mobile agganciata al suolo deve ritenersi abusiva soltanto quando l’aggancio non è temporaneo. Lo ha chiarito la Corte di cassazione, con la sentenza 3572/2014, annullando un’ordinanza del tribunale di Lucca che disponeva il sequestro preventivo di case mobili perché allacciate alle reti idriche, elettriche e fognarie
Attenzione! x

Il contenuto è riservato agli abbonati di Guida Al Diritto .
Se sei già abbonato effettua l'accesso.

Attiva il Servizio

Sei abbonato ma non hai ancora attivato il servizio?

Attivazione
Come Abbonarsi

Non sei abbonato e vuoi sapere come fare?

Abbonati