STUPEFACENTI

Droga, attenuante per la lieve entità compatibile con lo spaccio non occasionale

14 Gennaio 2014

Corte di cassazione - Sezione VI penale - Sentenza 14 gennaio 2014 n. 1251

L’attenuante della lieve entità è compatibile con l’attività di spaccio non occasionale. Lo ha chiarito la Corte di cassazione, con la sentenza 1251/2014, con cui ha accolto il ricorso di un minorenne condannato alla pena di un anno e nove mesi di reclusione, oltre a 18mila euro di multa, per detenzione di tre dosi di marijuana
Attenzione! x

Il contenuto è riservato agli abbonati di Guida Al Diritto .
Se sei già abbonato effettua l'accesso.

Attiva il Servizio

Sei abbonato ma non hai ancora attivato il servizio?

Attivazione
Come Abbonarsi

Non sei abbonato e vuoi sapere come fare?

Abbonati