Forum di Richmond Italia

Finanza, rischio e innovazione al XII Forum di Richmond Italia

01/10/2019 09:21



di Angelo Paletta, docente di management


Numerosa e qualificata è stata la partecipazione dei circa 100 CFO di importanti aziende italiane alla XII edizione del Richmond Finance Director Forum. I 20 relatori di rilievo nazionale e internazionale hanno concentrato le loro diverse analisi su tre parole chiave fondamentali:

Finanza, rischio, innovazione. Le voci tematiche si sono ripetute sotto molteplici punti di vista ma tutte sono state accomunate dallo stesso obiettivo: consentire alle imprese di essere più resilienti e più competitive in una logica di sostenibilità, utilizzando nuove chiavi interpretative dei mercati per massimizzare le utilità attese. Al Grand Hotel di Rimini dal 29 settembre al 1° ottobre 2019 si è assistito a meeting one-to-one e a molteplici workshop formativi nello stile Richmond, utilizzante un format consolidato, che prevede un'agenda personalizzata per ogni partecipante che combina conferenze, incontri di networking con i colleghi di altre aziende e appuntamenti con i fornitori a seconda delle specifiche esigenze.

Dalla tre giorni riminese emerge che il settore dell'Amministrazione Finanza e Controllo, anche quando ben gestito dai CFO, è fortemente influenzato da una realtà digitale in continua evoluzione che richiede continui aggiornamenti normativi e tecnici. Gli operatori finanziari, infatti, non sono agevolati nell'essere sempre perfettamente informati sugli impatti probabili dei diversi scenari correlati alle possibili scelte aziendali. In sintesi, nessuno è immune dal grande rischio di restare nella propria area di comfort usando procedure standardizzate adatte a problemi noti per gestire, invece, situazioni inedite che necessiterebbero di soluzioni più strutturate.

Tra i tanti Speaker del 2019 si è evidenziato l'intervento di Luigi Pastorelli (direttore tecnico dello Schult'z Risk Centre e partner della Rete di Imprese Finance & Risk), che ha focalizzato l'attenzione sulle correlazioni tra finanza e rischio utilizzando la metodologia da lui redatta del Law Engineering Risk (LER). Questo approccio considera le crisi in relazione al numero e alla qualità dei vincoli e non solo alle ipotesi di incertezza, che sono tradizionalmente richiamate dalla dottrina classica. Infatti, il LER è particolarmente indicato laddove non sono disponibili valutazioni di probabilità per gli eventi futuri, dove le serie storiche non possono essere considerate adattabili per le nuove sfide. Il metodo, ad esempio, è particolarmente usabile in quest'epoca di "disruptive technologies". Lo stesso Luigi Pastorelli spiega che «sono tre i punti essenziali: individuare le condizioni più significative del problema e trovare i parametri che influiscono su di esso, determinare e integrare l'equazione che descrive il fenomeno, descrivere la legge essenziale che regola il fenomeno. Infatti, ogni scelta del top management determina una biforcazione che ha inevitabilmente degli impatti a livello monetario».

Da segnalare inoltre il workshop di Raffaele Forlini (partner di BMC), dove ha spiegato che «è utile per i CFO dotare l'azienda di un modello di analisi LER per allocare in modo ottimale le risorse al fine di rispondere all'esigenza di predisporre gli scenari probabilistici futuri in termini di profitti e di perdite a seconda delle decisioni strategiche assunte dai CEO».

Claudio Honegger, amministratore unico di Richmond Italia, afferma che «la più grande soddisfazione del successo raggiunto dal Gruppo è stato quello registrare il sold-out rispettando anche quest'anno il budget pianificato nei tempi previsti. Ciò è la migliore testimonianza che le tante nostre aziende clienti apprezzano i nostri eventi al punto che dal 2020 aumenteremo l'offerta da 14 a 16 meeting. Tuttavia, il nostro prossimo ambizioso obiettivo è divenire business partner per i nostri clienti, creando per ognuno di loro due eventi durante l'anno con potenziali clienti qualificati».


Leggi anche:

https://www.diritto24.ilsole24ore.com/art/avvocatoAffari/newsStudiLegaliEOrdini/2019-09-25/al-richmond-finance-director-forum-nuove-prospettive-finanza-141146.php

Vetrina