Fac simile Memoria di costituzione e risposta

 

TRIBUNALE DI <...>

SEZIONE LAVORO

Memoria di costituzione e risposta

 

Per la società <...>, con sede legale in <...>, via <...>, P.Iva/cf. <...>, in persona del legale rappresentante pro tempore, sig. <...>, nato a <...> il <...>cf<...> elettivamente domiciliata presso lo studio dell'Avv. <...> c.f. <...>, sito in <...> che la rappresenta e difende giusta procura alle liti in calce al presente atto.

Comunicazioni ex art. 176 comma 2 c.p.c. all'indirizzo pec <...> e via fax al n. <...>, nel rispetto della normativa, anche regolamentare, concernente la sottoscrizione, la trasmissione e ricezione dei documenti teletrasmessi.

contro

il sig. <...>, nato a <...>, il <...>, rappresentato e difeso dall'avv. <...>

PREMESSO CHE

Con ricorso depositato in data <...> e notificato in data <...> il ricorrente <...> dopo aver affermato di lavorare presso la società dal <...> e di percepire uno stipendio mensile pari a euro <...>, ha sostenuto di non aver mai ricevuto alcun compenso a titolo di tredicesima mensilità, nonostante le previsioni contrattuali e le richieste in tal senso. Chiedeva, dunque, sulla base di ciò la condanna della Società <...> al pagamento della somma complessiva di euro <...>, oltre interessi e rivalutazione monetaria a decorrere dalla maturazione del credito sino all'effettivo soddisfo.

Con la presente memoria si costituisce in giudizio la società <...> contestando in toto le pretese del sig. <...>.

L'odierno convenuto eccepisce in primo luogo la nullità del ricorso introduttivo per mancata determinazione dell'oggetto della domanda per i seguenti motivi <...>.

Si rileva, inoltre come il diritto di credito azionato dal ricorrente sia in ogni caso prescritto in quanto la domanda giudiziale è stata proposta in data <...> con riferimento alle <...>.

Si rileva, ad ogni modo solo per scrupolo difensivo ferme le eccezioni sopra sollevate, l'assoluta infondatezza della pretesa del ricorrente per le seguenti ragioni <...>.

Tutto ciò premesso e considerato, la Società <...>, come sopra rappresentata, difesa e domiciliata, rassegna le seguenti

CONCLUSIONI

Voglia l'Ill.mo Tribunale adito, in funzione del giudice del lavoro, contrariisreiectis:

- in via preliminare, dichiarare la nullità del ricorso introduttivo per le ragioni esposte in premessa;

- sempre in via preliminare, dichiarare prescritto il diritto di credito vantato dal ricorrente per le ragioni esposte in premessa;

- nel merito, rigettare la domanda proposta da poiché infondata in fatto e in diritto per le ragioni esposte.

Con vittoria si spese, iva e cpa come per legge.

Si chiede che venga disposto l'interrogatorio formale del ricorrente <...> sulla seguente circostanza: “Vero che <...>”

Si chiede, inoltre, quanto alla prova testimoniale, di essere ammessi alla prova contraria e diretta sulle circostanze indicate dal ricorrente nel ricorso introduttivo e di essere ammessi alla prova diretta su quelle indicate nella presente memoria difensiva e segnatamente sulle seguenti:

“Vero che <...>”;

“Vero che <...>”.

indicando quale teste il sig. <...> residente a <...> e il sig. <...> residente a <...>

Si producono i seguenti documenti:

1)       ricorso introduttivo notificato;

2)       <...>;

3)       <...>;

 

Luogo <...>,data <...>

Avv. <...>

 

PROCURA ALLE LITI EX ART. 83 C.P.C.

1. la società <...>, con sede legale in <...>, via <...>, P.Iva/cf. <...> in persona del legale rappresentante pro tempore, sig. <...>, nato a <...> il <...>cf<...>delega l'Avv. <...> a rappresentarla e difenderla nella presente procedura, in ogni sua fase.

2. All'uopo conferisce al difensore ogni potere inerente il mandato, compreso quello di chiamare in causa terzi, deferire giuramento decisorio, proporre ed accettare la rinuncia agli atti, conciliare, incassare, quietanzare, eleggere domicilio, per esigenze procedurali, presso altri avvocati, farsi sostituire in udienza, transigere anche stragiudizialmente, con rato e valido sin d'ora del suo operato.

3. Ai fini del presente procedimento, elegge domicilio presso lo studio dell'Avv. <...> sito in <...>, essendo informato che le notifiche e le comunicazioni potranno essere effettuate anche a mezzo fax al n. <...>, ovvero a mezzo di posta elettronica, alla casella di posta certificata <...>.

4. Dichiaro altresì di essere stato informato delle caratteristiche e dell'importanza dell'incarico, delle attività da espletare, delle iniziative ed ipotesi di soluzione, della prevedibile durata del processo, nonché di avere ricevuto tutte le informazioni utili circa gli oneri ipotizzabili dal momento del conferimento sino alla conclusione dell'incarico; altresì, dichiaro di aver ricevuto ed accettato un preventivo scritto relativo alla prevedibile misura del costo della prestazione, distinguendo fra oneri, spese, anche forfettarie, e compenso professionale. Sono stati resi noti gli estremi della polizza assicurativa.

5. Ai sensi e per gli effetti dell'art. 4, comma 3, d.lgs. 28/2010, dichiara di essere stato informato dall' avvocato al quale ha conferito il presente mandato ed all'atto del suo conferimento dell'incarico, della possibilità di avvalersi del procedimento di mediazione disciplinato dallo stesso d.lgs. 28/2010 e delle agevolazioni fiscali di cui agli articoli 17 e 20 di esso, consistenti, rispettivamente nell'esenzione dall'imposta di bollo e da ogni spesa, tassa o diritto di tutti gli atti, documenti e provvedimenti relativi al procedimento di mediazione; nell'esenzione dall'imposta di registro del verbale di accordo, entro il limite di valore di 50.000 euro; dell'attribuzione, alle parti che corrispondono l'indennità ai soggetti abilitati a svolgere il procedimento di mediazione presso gli organismi, di un credito d'imposta commisurato all'indennità stessa, fino a concorrenza di euro cinquecento, ridotto della metà in caso di insuccesso della mediazione.

6. Ai sensi e per gli effetti dell'art. 2, co. 7 D.L. 132/2014, così come modificato dalla L. 162/2014, dichiara di essere stato informato dall' avvocato al quale ha conferito l'incarico della possibilità di ricorrere alla convenzione di negoziazione assistita da uno o più avvocati.

7. Ai sensi e per gli effetti di quanto disposto dell'art. 13 del Regolamento UE n. 2016/679 (GDPR) e dal d.lgs. 196/2003 e successive modifiche e dai provvedimenti di attuazione, autorizza il sopradetto avvocato ed i suoi collaboratori a raccogliere, conservare e trattare i propri dati personali e quelli della società, ai fini della gestione del presente procedimento.

Luogo <...> Data <...>

Firma assistito

<...>

La firma è autentica e apposta in mia presenza

Avv. <...>