Tribunale di <...>

Ricorso ex art. 702 bis c.p.c.

 

Per la Sig.ra <...>, nata a <...> il <...> c.f. <...> residente in <...>, via/piazza <...> n. <...> elettivamente domiciliata in <...>, via <...> n. <...> presso lo studio dell'Avv. <...> c.f. <...> che la rappresenta e difende giusta procura alle liti in calce al presente atto.

Comunicazioni ex art. 176 comma 2 c.p.c. all'indirizzo pec <...> e via fax al n. <...> nel rispetto della normativa, anche regolamentare, concernente la sottoscrizione, la trasmissione e ricezione dei documenti teletrasmessi.

Contro

la Sig.ra <...>, c.f. <...> residente in <...>, via/piazza <...> n. <...>

ESPONE

- La ricorrente è comproprietaria, unitamente alla sorella <...> dell'immobile sito in <...>locato in locazione con contratto del <...> per un canone mensile di euro <...>;

- la quota di canone mensile spettante a ciascuno comproprietario è dunque pari ad euro <...>;

- con scrittura privata del <...>, la sorella della ricorrente <...> autorizzava la scrivente a percepire la propria quota di canone di locazione, tanto che di tale accordo veniva reso edotto anche il conduttore;

- tuttavia, dal <...>, senza alcun preavviso, la sorella della ricorrente <...> chiedeva nuovamente al conduttore di versare a lei la propria quota di canone;

- tale comportamento integra una violazione degli accordi intervenuti con la scrittura privata intercorsa tra i germani;

- l'istante è disoccupata e priva di altro reddito al di fuori della sua quota del canone di locazione;

- la ricorrente è comproprietaria, unitamente alla sorella, di altro immobile abitato dalla predetta e dal nipote, e l'accordo contenuto nella scrittura privata del <...> traeva origine dalla necessità di assicurare alla ricorrente un ristoro per il mancato godimento di tale secondo immobile.

Tutto ciò premesso, la sig.ra <...> come sopra rappresentata, difesa e domiciliata

RICORRE

All'Ill.mo Tribunale adito affinché, ai sensi del comma terzo dell'art. 702-bisc.p.c., fissi con decreto l'udienza di comparizione delle parti, e il termine non superiore a dieci giorni prima dell'udienza per la costituzione del convenuto, invitandolo a costituirsi entro tale termine ai sensi e nelle forme stabilite dall'art. 702-bis, comma quarto, c.p.c., con l'avvertimento che la costituzione oltre il suddetto termine implica le decadenze di cui agli artt. 38 e 167 c.p.c. e che, in difetto di costituzione, si procederà in loro contumacia, per sentir accogliere le seguenti

CONCLUSIONI

“Voglia l'Ill.mo Tribunale di <...>, disattesa ogni contraria istanza, ritenuta la propria competenza e la sommarietà della cognizione della causa de qua:

ordinare alla sig.ra <...> di versare alla ricorrente le quote di canone di locazione a lei spettanti relative ai mesi di <...> e complessivamente pari ad euro <...> stante la scrittura privata sottoscritta dalle parti in data <...>.

Con condanna del convenuto al pagamento dei diritti e degli onorari del presente giudizio oltre ad IVA e CPA come per legge”.

Si depositano i seguenti documenti:

- Copia scrittura privata del <...>

- Contratto di locazione<...>

- <...>

Ai fini del versamento del contributo unificato si dichiara che il valore della presente causa è pari ad Euro <...> e che, pertanto, l'importo del contributo unificato di iscrizione al ruolo è pari ad Euro <...>

 

Luogo <...>     Data <...>

Avv. <...>

 

PROCURA ALLE LITI EX ART. 83 C.P.C.

1. La sottoscritta, <...>, nata a <...> in data <...> c.f. <...> delega l'Avv. <...> a rappresentarla e difenderla nella presente procedura, in ogni sua fase.

2. All'uopo conferisce al difensore ogni potere inerente il mandato, compreso quello di chiamare in causa terzi, deferire giuramento decisorio, proporre ed accettare la rinuncia agli atti, conciliare, incassare, quietanzare, eleggere domicilio, per esigenze procedurali, presso altri avvocati, farsi sostituire in udienza, transigere anche stragiudizialmente, con rato e valido sin d'ora del suo operato.

3. Ai fini del presente procedimento, elegge domicilio presso lo studio dell'Avv. <...> sito in <...>, essendo informato che le notifiche e le comunicazioni potranno essere effettuate anche a mezzo fax al n. <...>, ovvero a mezzo di posta elettronica, alla casella di posta certificata <...>.

4. Dichiaro altresì di essere stato informato delle caratteristiche e dell'importanza dell'incarico, delle attività da espletare, delle iniziative ed ipotesi di soluzione, della prevedibile durata del processo, nonché di avere ricevuto tutte le informazioni utili circa gli oneri ipotizzabili dal momento del conferimento sino alla conclusione dell'incarico; altresì, dichiaro di aver ricevuto ed accettato un preventivo scritto relativo alla prevedibile misura del costo della prestazione, distinguendo fra oneri, spese, anche forfettarie, e compenso professionale. Sono stati resi noti gli estremi della polizza assicurativa.

5. Ai sensi e per gli effetti dell'art. 4, comma 3, d.lgs. 28/2010, dichiara di essere stato informato dall' avvocato al quale ha conferito il presente mandato ed all'atto del suo conferimento dell'incarico, della possibilità di avvalersi del procedimento di mediazione disciplinato dallo stesso d.lgs. 28/2010 e delle agevolazioni fiscali di cui agli articoli 17 e 20 di esso, consistenti, rispettivamente nell'esenzione dall'imposta di bollo e da ogni spesa, tassa o diritto di tutti gli atti, documenti e provvedimenti relativi al procedimento di mediazione; nell'esenzione dall'imposta di registro del verbale di accordo, entro il limite di valore di 50.000 euro; dell'attribuzione, alle parti che corrispondono l'indennità ai soggetti abilitati a svolgere il procedimento di mediazione presso gli organismi, di un credito d'imposta commisurato all'indennità stessa, fino a concorrenza di euro cinquecento, ridotto della metà in caso di insuccesso della mediazione.

6.       Ai sensi e per gli effetti dell'art. 2, co. 7 D.L. 132/2014, così come modificato dalla L. 162/2014, dichiara di essere stato informato dall' avvocato al quale ha conferito l'incarico della possibilità di ricorrere alla convenzione di negoziazione assistita da uno o più avvocati.

7. Ai sensi e per gli effetti di quanto disposto dell'art. 13 del Regolamento UE n. 2016/679 (GDPR) e dal d.lgs. 196/2003 e successive modifiche e dai provvedimenti di attuazione, autorizza il sopradetto avvocato ed i suoi collaboratori a raccogliere, conservare e trattare i propri dati personali e quelli della società, ai fini della gestione del presente procedimento.

 

Luogo <...>  Data <...>

Firma assistito

<...>

La firma è autentica ed è stata apposta in mia presenza

Avv. <...>