Oltraggio a un magistrato in udienza
Codice penale
Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana 26 ottobre 1930, n. 251
Codice penale [codice penale]
Approvato con R.D. 19 ottobre 1930, n. 1398

LIBRO SECONDO. Dei delitti in particolare - TITOLO SECONDO. Dei delitti contro la pubblica amministrazione - CAPO SECONDO. Dei delitti dei privati contro la pubblica amministrazione
Articolo 343
Oltraggio a un magistrato in udienza

Chiunque offende l'onore o il prestigio di un magistrato in udienza è punito con la reclusione da sei mesi a tre anni. (1)

La pena è della reclusione da due a cinque anni, se l'offesa consiste nell'attribuzione di un fatto determinato.

Le pene sono aumentate se il fatto è commesso con violenza o minaccia.

 

-----

(1) Il presente comma è stato così modificato prima dall'art. 18, L. 25.06.1999, n. 205, con decorrenza dal 13.07.1999, e poi dall'art. 7, comma 1, lett. b-ter), D.L. 14.06.2019, n. 53, così come modificato dall'allegato alla legge di conversione, L. 08.08.2019, n. 77, con decorrenza dal 10.08.2019. Si riporta di seguito il testo previgente:

"Chiunque offende l'onore o il prestigio di un magistrato in udienza è punito con la reclusione fino a tre anni.".

 

Vetrina