Provvedimenti emessi in base a norme del codice penale abrogato
Disposizioni di attuazione del codice penale
Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana 1 giugno 1931, n. 125
Disposizioni di coordinamento e transitorie per il codice penale [disposizioni attuative codice penale]
Approvato con R.D. 28.05.1931, n. 601

TITOLO SECONDO. Disposizioni transitorie
Articolo 51
Provvedimenti emessi in base a norme del codice penale abrogato
(Rubrica non ufficiale)
I provvedimenti già emessi a termini del capoveso dell'articolo 53, o della prima parte dell'articolo 54, o dell'articolo 57, o della prima parte dell'articolo 58 del codice penale abrogato rimangono fermi.

Per la revoca di essi è competente il giudice di sorveglianza.

Nel caso di trasgressione agli obblighi indicati nel capoverso dell'articolo 53 del predetto codice, i genitori o coloro che hanno l'obbligo di provveddere alla educazione della persona loro affidata
possono, dal giudice di sorveglianza essere condannati al pagamento, a favore della Cassa delle ammende di una somma da lire duecento a mille.

Vetrina