Incapacità ad essere arbitro
Codice di procedura civile
Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana 28 ottobre 1940, n. 253
Codice di procedura civile. [codice procedura civile]
Approvato con R.D. 28 ottobre 1940, n. 1443

LIBRO QUARTO. Dei procedimenti speciali - TITOLO OTTAVO. Dell'arbitrato - CAPO SECONDO. Degli arbitri
Articolo 812
Incapacità ad essere arbitro

Non puo' essere arbitro chi e' privo, in tutto o in parte, della capacita' legale di agire. (1)

-----

(1) Il presente articolo, prima modificato dall' art. 1 L. 09.02.1983, n. 28, è stato poi così sostituito dall'art. 21 D.Lgs. 02.02.2006, n. 40, con decorrenza dal 02.03.2006. Si riporta di seguito il testo previgente:

"(Capacità ad essere arbitro). Gli arbitri possono essere sia cittadini italiani sia stranieri.

Non possono essere arbitri i minori , gli interdetti , gli inabilitati , i falliti, e coloro che sono sottoposti a interdizione dai pubblici uffici ."


Vetrina