Esecuzione del sequestro giudiziario
Codice di procedura civile
Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana 28 ottobre 1940, n. 253
Codice di procedura civile. [codice procedura civile]
Approvato con R.D. 28 ottobre 1940, n. 1443

LIBRO QUARTO. Dei procedimenti speciali - TITOLO PRIMO. Dei procedimenti sommari - CAPO TERZO. Dei procedimenti cautelari - SEZIONE SECONDA. Del sequestro
Articolo 677
Esecuzione del sequestro giudiziario

Il sequestro giudiziario si esegue a norma degli articoli 605 e seguenti, in quanto applicabili, omessa la notificazione del precetto per consegna o rilascio nonché la comunicazione di cui all'articolo 608, primo comma.

L'art. 608, primo comma, è applicabile se il custode sia persona diversa dal detentore (1).

Il giudice, col provvedimento di autorizzazione del sequestro o successivamente, può ordinare al terzo detentore del bene sequestrato di esibirlo o di consentire l'immediata immissione in possesso del custode.

Al terzo si applica la disposizione dell'articolo 211. (2) (3)

 

-----

(1) Il presente comma è stato così modificato dall'articolo unico, L. 23.05.1951, n. 400.

(2) Il presente articolo è stato così sostituito dall'art. 50, L.14.07.1950, n. 581, ratifica del D.Lgs. 05.05.1948, n. 483, contenente modificazioni e aggiunte al codice di procedura civile.

(3) Il numero della sezione di cui fa parte il presente articolo è stato sostituito dall'art. 74, L. 26.11.1990, n. 353.

 

Vetrina