Provvedimenti immediati
Codice di procedura civile
Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana 28 ottobre 1940, n. 253
Codice di procedura civile. [codice procedura civile]
Approvato con R.D. 28 ottobre 1940, n. 1443

LIBRO QUARTO. Dei procedimenti speciali - TITOLO PRIMO. Dei procedimenti sommari - CAPO TERZO. Dei procedimenti cautelari - SEZIONE TERZA. Dei procedimenti di denuncia di nuova opera e di danno temuto
Articolo 689
Provvedimenti immediati
Abrogato

[Il giudice può dare immediatamente con decreto i provvedimenti necessari, assunte quando occorre sommarie informazioni; ma può disporre che siano citate le parti interessate, anche a ora fissa.

Deve sempre ordinare la citazione delle parti interessate quando crede necessario procedere a ispezioni di luoghi o ad audizione di testimoni.

Può sentire i testimoni che gli sono presentati dalle parti e può richiederli personalmente quando li trova sul luogo.

Può farsi assistere da un consulente tecnico o demandargli singole indagini.

Quando ordina la citazione delle parti, pronuncia con ordinanza i provvedimenti necessari e, se è competente, procede alla trattazione della causa; altrimenti rimette le parti al giudice competente, fissando un termine perentorio per la riassunzione.]

(1) (2)

 

-----

(1) Il numero della sezione di cui fa parte il presente articolo è stato sostituito dall'art. 74 L. 26.11.1990 n. 353 con decorrenza dal 01.01.1993.

(2) Il presente articolo è stato abrogato con decorrenza dal 01.01.1993 dall'art. 89 L.26.11.1990, n. 353 con decorrenza dal 01.01.1993.

Vetrina