Alterazioni nello stato dei sigilli
Codice di procedura civile
Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana 28 ottobre 1940, n. 253
Codice di procedura civile. [codice procedura civile]
Approvato con R.D. 28 ottobre 1940, n. 1443

LIBRO QUARTO. Dei procedimenti speciali - TITOLO QUARTO. Dei procedimenti relativi all'apertura delle successioni - CAPO SECONDO. Dell'apposizione e della rimozione dei sigilli - SEZIONE SECONDA. Della rimozione dei sigilli
Articolo 767
Alterazioni nello stato dei sigilli

L'ufficiale che procede alla rimozione dei sigilli deve innanzi tutto riconoscerne lo stato.

Se trova in essi qualche alterazione, deve sospendere ogni operazione ulteriore facendone immediatamente rapporto al giudice, il quale si trasferisce sul luogo per le verificazioni occorrenti e per i provvedimenti necessari anche per la prosecuzione dell'inventario. (1)

-----

(1) La parola " giudice" citata nel presente comma, sostituisce la parola "pretore", in virtù dell'art. 105 D.Lgs 19.02.98 n. 51, in vigore dal 21.03.98 con effetto dal 02.06.99.

Vetrina