Vendita di immobili
Codice di procedura civile
Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana 28 ottobre 1940, n. 253
Codice di procedura civile. [codice procedura civile]
Approvato con R.D. 28 ottobre 1940, n. 1443

LIBRO QUARTO. Dei procedimenti speciali - TITOLO QUINTO. Dello scioglimento di comunioni
Articolo 788
Vendita di immobili

Quando occorre procedere alla vendita di immobili, il giudice istruttore provvede con ordinanza a norma dell'articolo 569, terzo comma, se non sorge controversia sulla necessità della vendita. (1)

Se sorge controversia, la vendita non può essere disposta se non con sentenza del collegio .

La vendita si svolge davanti al giudice istruttore. Si applicano gli, articoli 570 e seguenti. (2)

Quando le operazioni sono affidate a un professionista, questi provvede direttamente alla vendita, a norma delle disposizioni del presente articolo. (3)

-----

(1) Il presente comma è stato così sostituito dall'art. 2 L. 28.12.2005 n. 263, come modificato dall'art. 39 quater, D.L. 30.12.2005, n. 273, con decorrenza dal 01.03.2006. Si riporta di seguito il testo previgente:

"Quando occorre procedere alla vendita di immobili, il giudice istruttore provvede con ordinanza a norma degli articoli 576 e seguenti, se non sorge controversia sulla necessità della vendita.".

(2) Il presente comma è stato così sostituito dall'art. 2 L. 28.12.2005 n. 263, come modificato dall'art. 39 quater, D.L. 30.12.2005, n. 273, con decorrenza dal 01.03.2006. Si riporta di seguito il testo previgente:

"L'incanto si svolge davanti al giudice istruttore che, quando occorre, può disporre altri incanti a norma dell' articolo 591 .".

(3) Il presente comma è stato così modificato dall'art. 2 L. 28.12.2005 n. 263, come modificato dall'art. 39 quater, D.L. 30.12.2005, n. 273, con decorrenza dal 01.03.2006. Si riporta di seguito il testo previgente:

"Quando le operazioni sono affidate a un notaio , questi provvede direttamente alla vendita, a norma delle disposizioni del presente articolo".

Vetrina