Sentenza di assoluzione
Codice di procedura penale
Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana 24 ottobre 1988, n. 250
Codice procedura penale [codice procedura penale]
Approvato con D.P.R. 22 settembre 1988, n. 447

LIBRO SETTIMO. Giudizio - TITOLO TERZO. Sentenza - CAPO SECONDO. Decisione - SEZIONE PRIMA. Sentenza di proscioglimento
Articolo 530
Sentenza di assoluzione

1. Se il fatto non sussiste, se l'imputato non lo ha commesso, se il fatto non costituisce reato o non e` previsto dalla legge come reato ovvero se il reato e` stato commesso da persona non imputabile o non punibile per un`altra ragione, il giudice pronuncia sentenza di assoluzione indicandone la causa nel dispositivo . 

2. Il giudice pronuncia sentenza di assoluzione anche quando manca, e` insufficiente o e` contraddittoria la prova che il fatto sussiste, che l'imputato lo ha commesso, che il fatto costituisce reato o che il reato è stato commesso da persona imputabile.  

3. Se vi e` la prova che il fatto e` stato commesso in presenza di una causa di giustificazione o di una causa personale di non punibilita` ovvero vi e` dubbio sull'esistenza delle stesse, il giudice pronuncia sentenza di assoluzione a norma del comma 1. 

4. Con la sentenza di assoluzione il giudice applica, nei casi previsti dalla legge, le misure di sicurezza . 
 

 

 

Vetrina