(Art. 119 Cod. Str.) Patenti speciali delle categorie C e D.
Regolamento di esecuzione e di attuazione del nuovo codice della strada
Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana 28 dicembre 1992, n. 303 - Supplemento Ordinario , n. 134
Regolamento di esecuzione e di attuazione del nuovo codice della strada.
Approvato con D.P.R. 16.12.1992, n. 495

Titolo 4 - Guida dei veicoli e conduzione degli animali Paragrafo 1 - Patente di guida (Artt.115 - 121 Codice della Strada) B) - Requisiti per il rilascio della patente di guida (Artt. da 119 a 121 Codice della Strada)
Articolo 329
(Art. 119 Cod. Str.) Patenti speciali delle categorie C e D.

1. La patente speciale di categoria C abilita alla guida di autoveicoli aventi massa complessiva a pieno carico non superiore a 11,5 t. La patente speciale di categoria D abilita alla guida di autoveicoli aventi un numero di posti a sedere, escluso quello del conducente, non superiore a 16.

2. La commissione medica locale di cui all'articolo 119, comma 4, del codice, potrà limitare la guida ad autoveicoli di caratteristiche inferiori a quelle previste dal comma 1.

3. Le limitazioni devono essere riportate sulla patente; in questa deve essere precisato quale protesi o ortesi sia prescritta, ove ricorra, e quale adattamento sia richiesto sul veicolo.(1)

-----
(1) Il presente articolo è stato così modificato dall'art. 187, D.P.R. 16.09.1996, n. 610 (G.U. 04.12. 1996, n. 284, S.O. n. 212).

Vetrina