Diritto24 intervista Giancarlo Marzo, managing partner di Marzo Associati - Studio legale tributario

08/07/2020 10:54

Giancarlo Marzo è esperto di fiscalità e, in particolare, di contenzioso tributario. Forte dell'esperienza decennale maturata presso prestigiosi studi milanesi e romani, ha deciso di fondare la sua boutique con il supporto di un collaudato team di professionisti. Autore di numerose pubblicazioni su riviste di settore, nonché relatore in convegni e seminari in materia di fiscalità nazionale e internazionale, si occupa anche di wealth managment.


Avvocato, il suo Studio si occupa di diritto tributario; vorrebbe parlarci brevemente della sua attività?

Il core business del nostro Studio è il contenzioso tributario, area di principale specializzazione dei professionisti di Marzo Associati. In particolare, rappresentiamo ed assistiamo società (residenti e non residenti), enti e persone fisiche in tutte le fasi e i gradi del processo tributario dinnanzi ai giudici di merito, oltre che alla Suprema Corte di Cassazione e agli organi della giustizia tributaria comunitaria.

La strategia di lavoro adottata è volta principalmente all'efficienza: l'approccio dinamico alla materia fiscale e l'esperienza maturata dai singoli professionisti di Studio permettono una cura sartoriale nella redazione degli scritti difensivi e, dunque, un alto livello di professionalità.

Oltre al precontenzioso e al contenzioso tributario, lo Studio è attivo nel mondo del private, con particolare riguardo al wealth management. Attraverso un metodo multidisciplinare, frutto di competenze eterogenee- da quelle finanziarie a quelle immobiliari, acquisite dai singoli professionisti- Marzo Associati è in grado di offrire una consulenza altamente specialistica nell'ambito della pianificazione patrimoniale.

L'obiettivo è quello di fornire una soluzione pensata su misura per ciascun cliente, in modo da assicurare non soltanto l'ottimizzazione del carico fiscale ma anche la tutela di valori familiari condivisi che, com'è facile immaginare, vengono spesso in gioco in ipotesi di trasmissione del patrimonio, specie nei casi in cui si parli di aziende.

Inoltre, grazie alla prestigiosa partnership con una primaria società tra avvocati attiva su tutto il territorio nazionale, lo Studio è in grado di prestare un'assistenza legale completa, che copre anche i settori del diritto del lavoro, diritto penale, diritto amministrativo nonché diritto civile e commerciale.

A suo avviso, qual è l'approccio da seguire per gestire al meglio le problematiche dei clienti?

Sono convinto che lo studio e l'aggiornamento costante sulle tematiche giuridiche di nostro interesse siano elementi imprescindibili per fornire al cliente una risposta soddisfacente.

Non dimentichiamo che la materia tributaria continua ad essere frammentaria e disomogenea, per cui risulta spesso assai difficile per un "non addetto ai lavori" barcamenarsi tra le numerose norme fiscali. Inutile dire che ciò alimenta un naturale senso di sfiducia sia nei confronti dell'Amministrazione Finanziaria che dell'intero ordinamento tributario. Per questo ritengo indispensabile coinvolgere il cliente in ogni fase di gestione della pratica, dallo studio preliminare sino all'attuazione delle difesa in senso tecnico.

Il tutto, ovviamente, senza mai trascurare il confronto con gli altri professionisti di Studio, così da valorizzare il contributo che ciascuno di essi può apportare grazie al proprio bagaglio professionale.

Come si adegua il suo Studio all'evoluzione del mercato legale, anche alla luce dell'attuale emergenza sanitaria?

Lasciando da parte qualsiasi ipocrisia, mi pare chiaro che l'attuale scenario socio economico desti comprensibili preoccupazioni. L'emergenza epidemiologica da Covid-19 ha sostanzialmente aggravato una situazione, già di per sé preoccupante, ereditata dalla crisi finanziaria appena trascorsa, protrattasi per oltre un decennio. In un simile contesto è ovvio che la concorrenza fra studi legali rende ancor più arduo l'ingresso di una boutique "tradizionale" nel mercato di riferimento.

Proprio la pandemia ancora in corso ha rimarcato la necessità di puntare, a più livelli, sull'innovazione e sulla flessibilità del lavoro. E' quanto abbiamo in mente di fare noi di Marzo Associati: consolidare i settori di operatività dello Studio implementando, per quanto possibile, anche i servizi a distanza grazie alle infinite possibilità offerte dalle nuove tecnologie, in modo da coprire, senza limiti di tempo e spazio, le esigenze legali e fiscali dei clienti a 360°.

Una sfida nella sfida, insomma, per chi come noi muove da poco i primi passi. Servirà decisamente una grossa dose di resilienza e spirito di adattamento; tutte cose che, però, vista la giovane età non mancano. I cambiamenti del mercato non ci spaventano: siamo convinti di avere tutte le carte in regola per affrontare ciò che il futuro riserva.

Vetrina