Tutti gli studi per l'accordo Finproject -Solvay

12/06/2017 13:11


Il Gruppo Industriale Finproject ha finalizzato l'operazione di acquisizione dal Gruppo belga Solvay dell'attività di Roccabianca (PR) specializzata nella produzione di compounds reticolabili a base poliolefinica, impiegati in applicazioni industriali nel settore dei fili e cavi elettrici e in quello dei tubi. L'attività, nata nel 1971 come PADANAPLAST, poi incorporata da Solvay nel 2000, è oggi leader in Europa, oltre ad essere solidamente posizionata in Medio Oriente, Nord Africa, Asia e Mercosur; nel 2016 ha generato un fatturato di 82 milioni di euro.
Lo Studio legale DLA Piper ha assistito il Gruppo Finproject con un team corporate coordinato dal partner Alessandro Piermanni e composto dall'avvocato Davina Baratella e dal trainee Carlos Rosquez Martinez per i profili M&A. Inoltre, un team tax, composto dal partner Christian Montinari, dal lead lawyer Giovanni Iaselli e dalla tax advisor Benedetta Lunghi, ha seguito le questioni fiscali. A loro, in fase di due diligence, si sono affiancati l'avvocato Alessandro Recalcati per i profili giuslavoristici, il lead lawyer Alessandro Ferrari e l'avvocato Elena Varese per le questioni commerciali e IP, gli avvocati Mattia Malinverni e Immacolata Battaglino per le tematiche amministrative e ambientali, e il legal director Mauro Carretta per le tematiche litigation e insurance.
BonelliErede ha assistito Solvay con un team composto dal partner Barbara Napolitano e dall'associate Francesco Farracchiati per i profili corporate, e dal partner Catia Tomasetti e dagli associate Ludovica Ducci e Lorenza Vitali per i profili di diritto bancario e finanziario dell'operazione.
Lo Studio Orsingher Ortu – Avvocati Associati ha assistito il Gruppo Finproject nella strutturazione del finanziamento per l'acquisizione con un team composto dal partner Manfredi Leanza e da Francesco Senesi.
Lo Studio legale internazionale Simmons & Simmons ha assistito BNP Paribas in qualità di Mandated Lead Arranger nel finanziamento relativo all'operazione con un team guidato dal partner Nicholas Lasagna e che ha incluso gli associate Fabrizio Nebuloni e Cettina Merlino.
VEI Capital SpA, con un team composto da Simone Giovannelli ed Emanuele Tomasi, ha agito in qualità di advisor di Finproject per quanto concerne gli aspetti finanziari dell'operazione.