Cushman & Wakefield annuncia la Nuova Leadership per l'area EMEA
Nominati il nuovo Presidente Globale, il Chief Executive Officer dell'area EMEA e il Responsabile per Regno Unito e Irlanda

14/12/2017 15:21


Cushman & Wakefield, società di servizi globale per il settore immobiliare, ha comunicato la nuova leadership per l'area EMEA, confermando la volontà di guidare il cambiamento nel settore real estate, a due anni di distanza dalla fusione con DTZ.
John Forrester, che ricopriva l'incarico di Chief Executive per l'area EMEA, è stato nominato Presidente Globale. Colin Wilson diventa Chief Executive Officer per l'area EMEA, mentre George Roberts viene nominato Responsabile di Regno Unito e Irlanda. Tutti i ruoli sono effettivi a partire dal 1 dicembre 2017.
In qualità di Presidente Globale, Forrester avrà la supervisione della gestione e dell'attività operativa dell'azienda nelle quattro marco-regioni principali: Americhe, EMEA (Europa, Medio Oriente e Africa), APAC (Asia Pacifico) e Cina. Sarà inoltre responsabile per lo sviluppo delle linee di servizio della società, al fine di soddisfare le esigenze in continua evoluzione dei clienti, e lavorerà in stretta collaborazione con il CEO Brett White, operando da Londra.
Prima della fusione, Forrester svolgeva l'incarico di Chief Executive EMEA presso DTZ, in cui era entrato nel 1988. Ha inoltre ricoperto il ruolo di Group Chief Executive di DTZ Holdings plc e guidato il processo formale di vendita a UGL nel 2011. Sotto la sua leadership, il business EMEA di Cushman & Wakefield è stato rafforzato attraverso nomine ed acquisizioni strategiche, che comprendono Cogest Retail (Italia), DTZ Zadelhoff (Paesi Bassi) e ADMOS (Belgio e Lussemburgo).
Il CEO Brett White ha dichiarato: "Stiamo crescendo su tutti i fronti, con acquisizioni strategiche, nuove linee di servizio e maggiori quote di mercato. È giunto il momento di assicurarsi di avere le persone giuste al posto giusto, per guidare l'azienda nella sua crescita futura. John è un leader estremamente capace: ha gestito organizzazioni complesse e di grandi dimesioni, vanta una solida conoscenza dei mercati immobiliari a livello globale e rappresenta il consulente di fiducia dei principali conduttori e investitori a livello globale. Si trova nella posizione ideale per garantire una collaborazione efficace tra i nostri uffici regionali, con lo scopo di sfruttare al meglio la natura sempre più globale delle richieste dei clienti e delle opportunità offerte dal mercato".
John Forrester, Presidente Globale, ha commentato: "È un onore per me assumere questo ruolo. Siamo un'organizzazione molto diversa da quella creata al momento della fusione ma, nonostante le maggiori dimensioni, abbiamo conservato l'approccio pragmatico e lo spirito imprenditoriale. Tali caratteristiche acquisiscono particolare importanza nel contesto di rapida evoluzione che sta attraversando il nostro settore. Il nostro obiettivo è guidare tale cambiamento rimanendo sempre focalizzati sui nostri clienti, offrendo loro una consulenza di elevato profilo, in tutti i mercati e nelle principali linee di servizio a livello mondiale.
Colin e George rappresentano perfettamente questo approccio orientato al cliente, con le loro qualità di capaci leader di mercato, divenuti straordinari business leader. Dispongono delle competenze e dell'esperienza necessarie per far crescere ulteriormente in nostro business nell'area EMEA, Regno Unito e Irlanda, a beneficio dei nostri clienti e dei nostri professionisti".
Wilson è entrato in DTZ nel 1996, dove si è occupato di guidare i team dedicati agli investimenti sul territorio nazionale e nel centro di Londra, prima di essere nominato Responsabile di Regno Unito e Irlanda nel 2012. In seguito alla fusione, ha contribuito a sviluppare il business del Regno Unito e Irlanda, aggiungendo nuove linee di servizio per soddisfare le mutevoli esigenze dei clienti e ha partecipato al board della leadership dell'area EMEA. Promotore di una maggiore diversità e inclusione all'interno del settore immobiliare, lo scorso anno ha lanciato "Inspire", l'iniziativa di Cushman & Wakefield dedicata a inclusione e diversità nel Regno Unito.
Colin Wilson, Chief Executive Officer per l'area EMEA ha dichiarato: "Sono entusiasta di poter raccogliere il testimone nell'area EMEA, dove gli elementi comuni tra i vari mercati stanno gradualmente superando le differenze. Questa epoca di incertezze in campo politico, economico e tecnologico offre notevoli opportunità alla nostra azienda, che è strutturata in modo ideale per fornire consulenze strategiche ai clienti che muovono capitali, servizi o dipendenti a livello internazionale".
Wilson sarà supportato nel suo ruolo da Carlo Barel di Sant'Albano, che continua a svolgere la funzione di Chairman dell'area EMEA.
Roberts aveva precedentemente guidato il dipartimento "London Markets", che comprende le attività di occupier representation, leasing, capital markets, settore residenziale e sviluppo immobiliare. Ha supervisionato alla crescita della divisione, che quest'anno è stata impegnata in alcuni dei progetti più iconici di Londra.
Precedentemente, Roberts aveva svolto un ruolo chiave nella crescita del pluri-premiato team di Cushman & Wakefield dedicato alla rappresentanza dei conduttori (Occupier representation), che negli ultimi anni ha offerto la propria consulenza nella stipula di alcuni tra i principali accordi di pre-locazione a Londra.

Vetrina