Gli studi legali coinvolti nel piano di risanamento di Brevi

13/06/2018 12:38


Brevi S.r.l., primario operatore italiano, attivo sia in Italia che all'estero, nel settore della prima infanzia (e in particolare della puericultura pesante), ha raggiunto un'intesa con il proprio ceto creditorio bancario finalizzata a consentire, nel contesto di un piano di risanamento ex art. 67, comma 3, lettera d) della legge fallimentare, il risanamento dell'esposizione debitoria e il riequilibrio della situazione finanziaria della società medesima, oltreché il rilancio della storica azienda fondata dai fratelli Brevi a metà degli anni cinquanta.
Gli studi legali coinvolti nel piano di risanamento di Brevi
La complessa operazione di ristrutturazione prevede, tra le altre cose, l'intervento del fondo spagnolo di private equity PHI Industrial, soggetto specializzato nell'acquisizione di aziende in situazioni speciali che, inter alia, ricerca e realizza investimenti in società industriali ad alto potenziale di sviluppo, il quale ha rilevato l'intero capitale sociale di Brevi Milano S.p.A., veicolo societario di nuova costituzione cui sono stati previamente conferiti il ramo d'azienda operativo di Brevi S.r.l. e una porzione del debito bancario facente capo a quest'ultima.
Nell'ambito dell'operazione, lo Studio Gattai, Minoli, Agostinelli, Partners, con un team guidato dal partner Andrea Taurozzi e composto dagli associates Michele Ventura, Marcello Legrottaglie e Silvia Romano, ha agito in qualità di consulente legale del ceto bancario, quest'ultimo coordinato, quanto agli aspetti amministrativi, da Loan Agency Services S.r.l..
Il fondo PHI Industrial, con un team guidato da Giovanni Masiero, è stato assistito dal partner Mauro Battistella e dall'associate Sara Porta dello Studio CMS Adonnino Ascoli & Cavasola Scamoni.
Brevi S.r.l. è stata assistita dallo Studio CMA Caffi, Maroncelli, Associati, con un team guidato dal socio Emanuele Cortesi, coadiuvato dall'associate Matteo Ghilardi, relativamente ai profili connessi all'operazione di risanamento dell'esposizione debitoria, e dallo Studio FTA Facchinetti Taverna e Associati, nelle persone dei soci Luca Taverna e Anita Facchinetti, relativamente ai profili M&A. Il Dott. Giorgio Berta e la Dott.ssa Francesca Ghezzi dello Studio Berta, Nembrini, Colombini e Associati hanno agito in qualità di advisor finanziario della società. Il Dott. Fabio Tesei di Thymos Business & Consulting ha assistito la società nella ricerca del nuovo investitore.

Vetrina