Il fondo di private equity di Green Arrow sgr entra nel capitale di Seven spa, storico gruppo torinese leader di mercato con i marchi Seven e Invicta

10/10/2018 14:23


La partnership punta a supportare la crescita internazionale del Gruppo Seven- Invicta

Si conclude oggi l'operazione di investimento nel Gruppo Seven-Invicta da parte del terzo Fondo di Private Equity gestito da Green Arrow Capital SGR.
Obiettivo della partnership è il supporto finanziario all'espansione internazionale del Gruppo Seven-Invicta, con particolare focus sul mercato americano ed i Paesi asiatici, oltre al consolidamento del posizionamento di mercato dei prodotti a marchio Invicta sul segmento premium.
Il Gruppo ha trovato in Green Arrow Capital il partner ideale con cui condividere un ambizioso piano industriale che ambisce a superare i 100 milioni di Euro di fatturato nei prossimi 4-5 anni con una significativa presenza all'estero, soprattutto attraverso la diffusione del brand Invicta sia per zaini ed accessori che per l'abbigliamento.
A seguito dell'operazione, la maggioranza della società (il 55%) sarà detenuta dal Terzo Fondo di Private di Green Arrow Capital SGR - che ha chiuso la sua raccolta lo scorso agosto a € 230,6 milioni - mentre il 45% farà capo a tre dei soci storici della società, tutti reinvestitori: Aldo Di Stasio (che aumenta la sua partecipazione al 25%), Bruno Di Stasio (10%) e Roberto Di Stasio (10%). La governance del Gruppo rimane nelle mani di Bruno Di Stasio, Presidente e Amministratore Delegato di Seven SpA, con deleghe sull'area amministrativa e finanziaria e Aldo Di Stasio, Amministratore Delegato del Gruppo e Presidente di Invicta S.p.A., con le deleghe operative per la realizzazione del piano industriale a 5 anni.
"Siamo convinti che Green Arrow Capital SGR sia il partner giusto per la realizzazione dei nostri obiettivi di crescita e consolidamento su mercati ricchi di stimoli e di prospettive di business, dove i nostri prodotti sono apprezzati per l'alto contenuto di design e ricerca", dichiara Aldo Di Stasio, Amministratore Delegato del Gruppo.
Eugenio De Blasio, Founding Partner e Amministratore Delegato di Green Arrow Capital SGR commenta così "crediamo che anche questo investimento del terzo Fondo di Private Equity, come tutto quello che facciamo come Green Arrow Capital, sia creare squadra: diamo coraggio e sprono agli imprenditori di successo che vogliono condividere con noi le loro ambizioni per fare di più".
Daniele Camponeschi, Founding Partner e CIO di Green Arrow Capital SGR, insieme a Francesca Chiara Gennaro, Senior Investment Manager del Fondo, aggiungono "oggi abbiamo fatto un passo in avanti a beneficio di tutta la squadra Green Arrow Capital: si tratta di una delle più belle operazioni degli ultimi anni, con un Gruppo molto solido, dai marchi di fortissimo valore e riconoscibilità, un percorso di crescita importante ed una grossa fiducia nelle persone che hanno creato questa azienda".
Il Team di Green Arrow Capital SGR S.p.A. che ha lavorato sull'operazione è stato composto da Daniele Camponeschi, CIO della SGR, Nicola Pietralunga, Investment Director e Francesca Chiara Gennaro, Senior Investment Manager della SGR.
L'operazione è stata finanziata da Mediocredito Italiano e Deutsche Bank. Hanno assistito il team di Green Arrow Capital SGR gli avvocati Francesco Cartolano e Matteo Acerbi dello studio legale Accinni, Cartolano e Associati (per la due diligence legale ed i contratti), i professionisti Alberto Galliani e Giacomo Perrone di KPMG Italia (per la due diligence contabile e fiscale). Hanno assistito il Gruppo Seven Michele Marocchino e Giorgio Baglieri di Lazard, l'Avvocato Bruno Gattai e Federico Bal dello studio legale Gattai Minoli Agostinelli & Partners e Massimo Broccio dello studio Cavalitto Broccio di Torino.

Vetrina